Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie Policy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

CONTINUA
OnePieceGT.it
Login / Registrati

Volume 59 - La morte di Portuguese D. Ace

Data di uscita

  • Uscito in Italia il 2 maggio 2011 - Ristampa il 14 novembre 2013
  • In Giappone il 4 agosto 2010

Capitoli

574. La morte di Portuguese D. Ace
575. Un'ira muta
576. Edward Newgate, il grande pirata
577. Un caso di proporzioni bibliche
578. Destinato alla nuova era
579. Pochi secondi di coraggio
580. La conclusione della guerra
581. Il futuro si avvicina
582. Ace e Rufy
583. Grey Terminal, il capolinea dell'ignoto
584. L'incidente Polchemy

Trama

Ace muore in seguito alla ferita inflittagli da Akainu e Rufy sviene per il trauma. Barbabianca furioso abbatte l'ammiraglio, ma viene ucciso da Barbanera che compare all'improvviso sul campo di battaglia insieme ad alcuni prigionieri di Impel Down da lui liberati e riesce ad acquisire il potere del frutto Gura Gura, con cui rade al suolo Marineford. Akainu nel frattempo si lancia all'inseguimento di Rufy e Jinbe, ferendoli gravemente e affrontando tutti i comandanti di Barbabianca. Koby tenta di fermare il conflitto, ma è solo con l'arrivo di Shanks a Marineford che Sengoku si convince a dichiarare la fine della guerra, mentre Rufy viene portato via da Trafalgar Law. Due settimane dopo, ad Amazon Lily, Rufy si dispera per la morte del fratello e rivive i ricordi del passato, di quando lui ed Ace erano stati affidati da Garp al bandito Curly Dadan e vivevano sull'isola Dawn insieme ad un ragazzino di nome Sabo.

Cover

Capitoli  

Riassunti capitoli

Capitolo 574 "La morte di Portuguese D. Ace"
Tutti rimangono sorpresi da quanto è accaduto e anche nel resto del mondo hanno visto Akainu colpire Ace trapassandolo. Dopo un attimo di smarrimento la ciurma di Barbabianca prova a colpire l'ammiraglio ma senza riuscirci. Akainu nota che Ace è ancora vivo e si prepara a dargli il colpo di grazia ma Jimbe para l'attacco con il suo corpo e dice che sarebbe disposto a sacrificare la sua vita pur di fermarlo. Intanto Sengoku deve bloccare il vice ammiraglio Garp che vorrebbe vendicare Ace uccidendo Akainu. A questo punto l'ammiraglio è deciso a uccidere anche Jimbe ma in sua difesa intervengono Marco che si è appena liberato e Vista. Ace in fin di vita chiede scusa a Rufy per non aver mantenuto la promessa di proteggerlo per sempre ma è sicuro che il suo fratellino diventerà il re dei pirati e poi pronuncia le sue ultime parole: anche se sono stato un buono a nulla per tutta la vita, anche se sono il figlio di un poco di buono, voi mi avete sempre amato! Vi ringrazio!

Capitolo 575 "Rabbia silenziosa"
Mentre sta per morire Ace ha un ultimo ricordo della sua infanzia trascorsa con Rufy. Tutti i suoi compagni assistono in lacrime impotenti alla sua morte e Rufy urla il suo nome per la disperazione. Rufy ha abbassato la guardia e Akainu cerca di approfittare della situazione per far fuori anche lui, ma viene fermato da Marco che ordina a Jinbe di portare in salvo Rufy lontano da Marineford. Intanto Barbabianca compare alle spalle di Sakazuki e lo attacca con un terremoto. Il vice-ammiraglio risponde all'attacco di Newgate con "cane oscuro" facendo letteralmente evaporizzare la parte destra del capo di Barbabianca. Newgate contrattacca causando un enorme terremtoto che spacca in due Marineford, da una parte rimangono i pirati, dall'altra Barbabianca e i Marines. Akainu cade in una crepa venitasi a creare in seguito al terremoto. I pirati allora iniziano a salire su delle navi per fuggire dal Quartier Generale della Marina. Nel frattempo dall'altra parte dell'isola alcuni Marines avvistano il pirata San Juan Wolf e successivamente altri membri della ciurma di Barbanera. Barbanera, che si trova dove prima c'era il patibolo, dice a Barbabianca di essere contento di essere arrivato in tempo per assistere alla morte del suo Ex-Capitano.

Capitolo 576 "Edward Newgate, il grande pirata"
Strawberry esclama che i pirati appena apparsi sono quelli appena scappati dal Livello 6 di Impel Down, e dice che data la gravità dei loro crimini commessi in passato non possono fuggire vivi da Marineford. Vengono presentati i membri della ciurma di Barbanera: i pirati "San Juan Wolf","Abaro Pizaro", "Basco Shot", "Catalina Devon" e Shiryu. Sengoku chiede a Shiryu cosa sia successo a Impel Down e come stia Magellan, quando un marine lo informa che poco prima una nave non identificata aveva attraversato il Cencello della Giustizia. Entra in scena Lafitte che spiega a Sengoku come hanno fatto a oltrepassare il cancello. Barbanera allora comunica a tutti il suo vero obiettivo per cui è diventato un membro della Flotta dei 7, egli spiega che senza quel titolo non sarebbe mai riuscito ad entrare nella Grande Prigione, ed esclama che ora non ne ha più bisogno. Barbabianca allora attacca Teach dicendogli che a causa del suo comportamento lui è l'unico che non può considerare figlio. Teach risponde che tempo prima lui lodava Barbabianca e un giorno avrebbe voluto diventare come lui, ma adesso è invecchiato. Barbabianca attacca nuovamente, e lo colpisce. Teach allora esclama che non può ucciderlo perché è suo figlio e oridna ai componenti della sua ciurma di uccidere Newgate. Successivamente c'è un flashback in cui Roger e Bababianca conversano. Il re dei pirati gli chiede se vuole spaere come raggiungere Raftel, ma Newgate gli risponde negativamente poché non è interessato al tesoro. Gol D. Roger allora dice che ultimamente il governo lo chiama "Gold Roger" sbagliandosi, perché il suo nome reale è "Gol D. Roger" e inizia a spiegargli cosa rappresenta la D. Si torna al presente e Newgate dice che Teach non è tra gli uomini che Roger attende. Continua dicendo che gli uomini che posseggono la D. sono molto rari e sono coloro che sono venuti per combattere in questo Mondo: la D. in realtà rappresenta la volontà degli uomini che nel tempo è stata tramandata da persona a persona. Barbabianbca dice che il giorno in cui verrà trovato il leggendario tesoro di Gol D. Roger il Mondo cambierà pesantemente. Barbabianca muore gridando che lo One Piece esiste mentre i suoi pirati lo guardano in lacrime.

Capitolo 577 "Grandi eventi si susseguono uno dopo l'altro"
La notizia della morte di Barbabianca si diffonde per tutto il Mondo rapidamente. All'arcipelago Sabaody Rayleigh commenta tristemente la morte di Newgate. Succesivamente viene mostrata Marine Ford che è stata divisa in due e qui Sengoku e Garp lanciano un ultima occhiata al defunto Barbabianca. Alcuni membri della flotta dei sette guardano immobili la scena. Barbanera allora con il suo frutto Dark-Dark si riveste di oscurità con Barbabianca mentre tutti i presenti si chiedono cosa abbia intenzione di fare. A questo punto viene mostrato Bagy il Clown che ha formato una ciurma con alcuni prigionieri di Impel Down mentre sta cercando di scappare rammaricandosi poiché ora non può più prendere la testa di Barbabianca. Jinbe si sta dirigendo verso la nave con Rufy in braccio, intenzionato a portarlo in salvo dicendo che è fondamentale che lui continui a vivere. Il cavaliere del mare ha un flashback in cui rimembra una delle ultime conversazioni fatte con Ace quando era ancora prigioniero al Livello 6 di Impel Down in cui lo stesso Ace gli raccomanda di prendersi cura di Rufy in caso di una sua morte a Marine Ford. Nel frattempo riappare Akainu da una cavità nel terreno proprio davanti a Jinbe e Rufy in fuga, e dice che ha intenzione di lasciar fuggire il figlio di Dragon. Aokiji intanto grazie al potere del suo frutto del diavolo ha congelato l'acqua del mare in modo tale da non lasciar fuggire i pirati. Sakazuki ordina a Jinbe di consegnargli Rufy, ma Jinbe si rifiuta dicendo di avere intenzione di proteggerlo anche a costo della propria vita. Dietro a Jinbe appare Emporio Ivankov che con un suo occhiolino colpisce Akainu. Dall'altra parte dell'isola nel frattempo ricompare Teach con il corpo di Barbabianca. Barbanera attacca i Marine con i poteri del frutto Dark Dark e con quelli del frutto Gura Gura appena rubati da Newgate. I presenti si chiedono come faccia una singola persona a possedere i poteri di due frutti del diavolo e Marco dice che a causa della sua formazione fisica per Barbanera tutto ciò è possibile. Il capitolo si conclude con Barbanera che si vanta di essere diventato invincibile con questo suo nuovo potere dichiarando guerra al Governo Mondiale e proclamando l'inizio della sua era.

Capitolo 578 "Un regalo per la nuova era"
Tutti i Marines scappano via dalla torre principale di Marine Ford che sta crollando. Sia i membri della Marina che i Pirati della ciurma di Barbabianca sembrano essere scoinvolti dai fatti recentemente accaduti. Barbanera dice che con i suoi nuovi poteri può fare quello che vuole e sceglie come prima cosa di distruggere Marine Ford. Sengoku decide però di attaccarlo con due onde d'urto che mettono in difficoltà l'intera ciurma di Teach e successivamente dice che Marine Ford potrà essere ricostruita in futuro e che tutti i Marine combattono a favore delle persone che ripudiano le ingiustie e le angherie dei malfattori. Dall'altra parte della costa Jinbe sta cercando di raggiungere una nave mentre Akainu con il suo frutto del mare colpisce Ivankov e Inazuma e gli ripete che gli deve consegnare il figlio di Dragon. Il cavaliere del Mare per scappare decide di gettarsi nell'Oceano che però è stato precedentemente ghiacciato da Aokiji. Lo stesso vice-ammiraglio si rivolge a Jinbe con un tono sarcastico chiedendogli scusa. Jinbe allora si volta indietro e guarda Sakazuki che gli lancia un pugno infuocato che gli trapassa il corpo e finisce per colpire anche Rufy allo stomaco. I pirati di Barbabianca che assitono alla scena inneggiano contro Akainu e incoraggiano il cavaliere del Mare a non arrendersi. Jinbe si scusa con Rufy perché si ritiene responsabile delle sue nuove ferite subite da Sakazuki. Il vice-ammiraglio gli dice che dovrebbe smetterla di cercare di prendersi cura di Rufy perché la sua ora arriverà presto. Alle spalle di Sakazuki compare Crocodile che con la sabbia lancia in aria Jinbe e Rufy ordinando agli altri componenti della ciurma di Barbabianca di prenderli e portarli a bordo. I due finiscono proprio addosso a Bagy il Clown che nel frattempo grazie ai poteri del suo frutto Puzzle-Puzzle stava volando in aria per andarsene dal Quartier Generale della Marina. I tre vengono subito attaccati dal magma di Akainu che riescono ad avitare per un soffio. Jinbe ringrazia Bagy per averli salvati chiamandolo "Naso Rosso" e dice che Rufy deve essere immediatamente curato. Bagy si sente schernito dall'ultima affermazione dell'ex detenuto del Livello 6 di Impel Down e urla dicendo che lui è l'unico che ha bisogno di essere salvato. Nel frattempo i pirati di Barbabianca dicono a Sakazuki di avere il dovere di condurre il giovane fratello di Ace nella nuova era poiché è la persona a cui Ace teneva maggiormente e che Barbabianca aveva riconosciuto come uno dei propri figli. Marco dice ad Akainu che loro Marines stanno cercando di eliminare Rufy poiché è una persona molto forte e pericolosa che in futuro potrebbe destare parecchi problemi. Akainu sembra adirato nei confronti dei pirati di Barbabianca a causa del loro comportamento e dice che sono dei falliti. Mentre la guerra continua da una parte dell'oceano non ancora ghiacciata si vede comparire il sottomarino di Law con a bordo lo stesso capitano con la sua ciurma. Il membro delle undici supernove dice di essere un medico e di voler curare Rufy e portarlo in salvo, sebbene questi potrebbe essere un suo nemico in futuro.

Capitolo 579 "Secondi di coraggio"
I Marines riconoscono il nuovo arrivato come Trafalgar Law e si ricordano che è stato un alleato di Rufy alle Sabaody. Law sollecita Bagy a consegnargli Rufy e Jinbe ma Bagy si dimostra ancora titubante e gli chiede nuovamente chi fosse. I Marines iniziano immediatamente ad attaccare la nave di Law, mentre gli viene ordinato di dividere i loro attacchi tra la Ciurma di Barbabianca e quella di Barbanera. Dei marines vengono fuori da dei passaggi sotterranei per attaccare i pirati. Barbanera nel frattempo se la ride e con un altro terremoto colpisce Marine Ford, mentre Jesus Burgess gli ricorda che se la missione dovesse fallire si divideranno. Teach lo ignora intimidisce Garp e Sengoku dicendo che con i suoi nuovi poteri metterà fine anche alle loro ere. All'arcipelago Sabaody viene ordinato a tutti i residenti di evacuare la area nord poiché è stato previsto uno tsunami proprio in quell'area. Tutte le persone iniziano a spostarsi verso sud. A Marine Ford Hermeppo vede Kobi che sta piangendo e gli chiede che cosa gli sia successo. Kobi gli risponde che ha sentito una voce dentro di sé che gli ha fatto notare che anche se i marines hanno già raggiunto il loro obiettivo della morte di Ace stanno continuando a combattere contro dei pirati che desiderano solamente scappare.  Successivamente va da un ferito nelle vicinanze e lo esorta a rialzarsi dicendogli che troveranno un dottore che lo curerà. Doberman ordina a tutti i marines di sterminare i pirati e Akainu dice che il male conosciuto come pirateria deve essere completamente soppiantato. Barbanera ancora esaltato dai suoi nuovi poteri dice che distruggerà il Mondo. Altrove Bagy sta volando in aria quando d'un tratto vede arrivare dei laser di Kizaru nella sua direzione. Temendo per la propria vita lascia cadere sul sottomarino di Law sia Jinbe che Rufy. I membri della ciurma di Law afferano i due e si rendono contro delle loro precarie condizioni mentre Kizaru attacca il sottomarino. Dall'altra parte dell'isola Kobi con un atto di grande coraggio si oppone all'ammiraglio Sakazuki, che era intenzionato ad attaccare nuovamente i pirati, dicendo che continuare a combattere adesso è da stupidi dato che hanno già vinto la guerra e piuttosto pensare a curare i feriti siccome ogni singolo marine ha una famiglia che lo sta aspettando. Akainu arrabbiato per l'atteggiamento di Kobi lo attacca, ma il suo attacco viene deviato con la spada da Shanks il Rosso che ringrazia il giovane Kobi per questi "secondi di coraggio" che secondo lui hanno cambiato le sorti del Mondo. Tutti i presenti asservano attoniti la scena dell'arrivo della ciurma di Shanks, compreso Kizaru che sembra volerli attaccare ma viene fermato da Ben Beckman. Shanks nel frattempo annuncia a tutti di essere arrivato per porre fine alla guerra.

Capitolo 580  "Fine della guerra"
I marines esclamano fortemente la presenza dei pirati di Shanks il Rosso e si chiedono come abbia fatto ad arrivare fino a Marine Ford se il giorno prima stava combattendo con Kaido. Shanks dice a Bagy di riportare il cappello di paglia a Rufy e lo convince dicendogli che in cambio gli darà una mappa del tesoro. Bagy accetta e si dirige verso Rufy. Lucky Rou nel frattempo chiede a Shanks se ha voglia di rivedere Rufy dopo 10 anni dall'ultima volta che si sono incontrati, Shanks risponde che gli piacerebbe ma che non può perché così facendo infrangerebbe la promessa che ha stretto con Rufy. Mentre il sottomarino di Law sta tentando di immergersi sott'acqua e Aokiji sta gelendo l'oceano Akainu sta insultando Shanks il Rosso. Anche Kizaru cerca di colpire il sottomarino con i suoi laser. I tre ammiragli dicono che se Law e la sua ciurma con Rufy e Jinbe sono riusciti a sopravvivere ai loro attacchi potranno ritenersi molto fortunati. Boa Hancock invece è sicura che Rufy e Jinbe sono ancora vivi e ordina ai marines che le sono accanto di seguire il sottomarino, che nel frattempo era riuscito ad immergersi sott'acqua, riuscendo ad implotizzarli con il suo fascino. Nel frattempo Bagy si accorge che Shanks poco prima aveva mentito circa la mappa del tesoro e comincia ad insultarlo. Shanks cerca di spiegarsi dicendo che non aveva altra scelta. I nuovi seguaci di Bagy ammirano il comportamento che il loro capitano ha nei confronti di Shanks il Rosso, uno dei 4 imperatori e gli dicono ancora una volta che hanno intenzione di seguirlo per tutta la loro vita. Riflettendo Bagy arriva alla conclusione che rimanendo con Shanks potrebbe essere più facile per lui fuggire da quel posto. "Il Rosso" dopo dice a Marco di lasciar perdere questa guerra e di ritirarsi con la ciurma di Barbabianca in pace. Quando Mihawk si avvicina a Shanks un marine gli chiede dove sta andando e lui gli risponde che ha accettato di prendere parte alla guerra contro Barbabianca ma che "Il Rosso" è esterno al loro accordo. Shanks dice che a questo punto è inutile continuare a combattere ed esorta chiunque abbia intenzione di perseverare nella battaglia di farsi avanti e affrontare la sua ciurma. Questa domanda è rivolta principalmente a Barbanera che però se ne va dicendo che ora ha raggiunto il suo obiettivo e che non è ancora arrivato il momento di combattere. "Il Rosso" fa un ultima richiesta a Sengoku chiedendogli di poter provvedere personlmente alla sepoltura di Ace e Barbabianca e il grandammiraglio della Marina accetta sebbene gli altri marines non fossero d'accordo. Si conclude così la più grande guerra mai avvenuta dall'inizio dell'era della pirateria.

Capitolo 581  "Il futuro strisciante"
La notizia della vittoria della Marina si diffonde rapidamente il tutto il mondo: Nel frattempo le 11 supernove si dirigono verso il Nuovo Mondo lasciando un proprio commento sulla fine della guerra. Kidd dice che l'equilibrio nel mondo è cambiato e nomina i tre impertori rimasti in vita: Kaido, Shanks il Rosso e Big Mom. Intanto nel mondo in seguito alle parole di Barbabianca sull'esistenza dello One Piece molti pirati decidono di salpare per andare a cercarlo. Fra di loro c'è anche Barba Marrone che attacca una delle isole che erano sotto la protezione di Barba Bianca d che ora non lo sono più e si nomina come suo successore. Boa Hancock frattanto riesce a raggiungere il sottomarino di Kidd grazie a Salome ed è preoccupata per le condizioni di Rufy. Sul posto arrivano anche Ivankov con i Newkama che cercando di tranquillizzare Boa Hancock ribadendo la straordinaria forza di volontà di Rufy. Nel frattempo Jinbe si riprende, ma non è del tutto guarito. Boa Hancock decide di portare Rufy ad Amazon Lily perché secondo lei quello potrà essere un posto sicuro come nascondiglio. A Marine Ford Sengoku viene a sapere che Barba Nera prima di partire per il quartier generale della Marina aveva organizzato al Livello 6 di Impel Down una lotta ed i sopravvisuti sarebbero stati presi nella sua ciurma. Viene quindi detto che i prigionieri che sono scappati da Impel Down sono più dei 4 di cui si pensava e che Magellan e sotto cure dei medici. Sengoku decide di pubblicare le taglie di tutti i prigionieri scappati ma il Governo Mondiale ha deciso di non pubblicarle perché la notizia della fuga di altri prigionieri gli farebbe perdere ulteriormente di credibilità. Nei vicoli di Marine Ford i membri della Flotta dei 7 attaccano Gekko Moria per ordine del Governo Mondiale perché è stato giudicato troppo debole per ricoprire il ruolo di membro della Flotta dei 7.

Capitolo 582  "Rufy e Ace"
Due settimane dopo la fine della guerra i protagonisti si ritrovano ad Amazon Lily, l'isola delle donne. Grazie ad un permesso speciale è stato permesso alla ciurma di Trafalgar Law di attraccare sulla spiaggia dell'isola. Così mentre Rufy si riprende Ivankov e gli altri Newkama salutano la compagnia ringraziando Rufy per tutto quello che ha fatto per loro. Rufy si risveglia e inizia a chiedere dove sia Ace. Nel frattempo Hancock viene avvisata dell'accaduto e non riesce più a trattenere l'entuasiasmo e sebbene le sue sorelle la esortino a mangiare qualcosa lei si preouccupa solo per Rufy. Nel frattempo alcuni membri della ciurma di Law sono estasiati dall'idea di essere su un isola abitata solo da donne. Rufy continua a pensare assiduamente ad Ace e gli vengono in mente le sue ultime parole che lo tormentano. Poi Jimbe, dato che se Rufy continuasse potrebbe peggiorare fisicamente, decide di intervenire e Rufy si convince che non stava sognando e che tutti i fatti brutti sono accaduti realmente. In un flashback di 10 anni fa che ci porta al monte Colbo Garp porta il piccolo Rufy di 7 anni da Curly Dadan e la banda di criminali della montagna con lo scopo di farlo crescere come ha fatto precedentemente con Ace. Dadan appare infuriata sostenendo di non riuscire più a badare anche solo al singolo Ace e che quindi non potrebbe mai badare a due marmocchi, ma in seguito alle minaccie del vice ammiraglio della Marina di spedire lei e la sua banda in prigione decide di accettare e di prendere con se Rufy. Intanto Ace torna a casa di Dadan dopo essere stato in giro per la foresta e con uno sputo colpisce Rufy. Infine Garp raccomanda a Rufy di andare d'accordo con Ace.

Capitolo 583  "Capolinea grigio, destinazione finale dell'incertezza"
A tavola Rufy dice di odiare i banditi della montagna e di voler un pò più di carne da mangiare ma Dadan lo rimprovera e gli dice che tutta la carne che stavano mangiando gli era stata offerta da Ace dopo che lui l'aveva cacciata. Quindi Dadan gli ordina di iniziare a svolgere i lavori per la sua banda di criminali quali derubare ed uccidere le persone sin dal giorno successivo. Dadan continua dicendo che da ora in poi lei gli potrà offrire solo una tazza di riso e un bicchier d'acqua ed il resto dovrà procurarselo Rufy autonomamente. La banda dei banditi della montagna rimane sorpresa quando Rufy gli dice di essere gia stato abituato a queste condizioni difficili da suo nonno Garp. Ace nel frattempo esce dal capanno e si inotra nella giungla e Rufy decide di seguirlo. Rufy gli chiede di diventare amici ma Ace non sembra essere d'accordo e pur di non farsi seguire lo fa cadere in un burrone. Tornato a casa ad Ace viene chiesto dove si trova Rufy e lui risponde "Chissa". I banditi della montagna non sembrano molto tristi per la scomparsa di Rufy e lo considerano un problema. Di nascosto poi Ace sente i banditi della montagna discutere di lui definendolo il figlio di un diavolo. Una settimana dopo Rufy torna a casa dopo aver affrontato gli animali selvatici della zona. Il giorno dopo Ace si inoltra nuovamente nella foresta e Rufy continua a seguirlo disubbidendo agli ordini di Dadan. E così Rufy dopo tre mesi di dure ricerche e dopo aver superato varie peripezie riesce a trovare finalmente il luogo dove Ace si recava ogni giorno: Il "Capolinea grigio" un luogo puzzolente colmo di rifiuti dove vengono raccolti oltre che ai rifiuti materiali anche le persone che dagli altri vengono ritenute spazzatura. Qui Rufy vede Ace parlare con Sabo, un ragazzo di 10 anni, di un tesoro che i due stanno raccogliendo da 5 anni e che utilizzeranno insieme in futuro quando diventeranno pirati. Ace in quel giorno aveva rubato da un gruppo di persone una ingente somma di denaro. Rufy si intromette nel loro discorso dicendo che anche lui in futuro vuole diventare un pirata. Ace e Sabo, per evitare che il loro segreto venga scoperto, decidono di legare Rufy ad un albero e di ucciderlo anche se nessuno dei due ha il coraggio di farlo. Nel frattempo Rufy inizia ad urlare dal terrore e le sue grida vengono udite anche da Porchemi, uno dei pirati della ciurma di Bluejam da cui Ace poco prima aveva sottratto del denaro. Rufy si fa catturare e inizia a chiedere aiuto ad Ace. Bluejam allora gli chiede dove siano Ace e Sabo e Rufy mentendo, gli dice di non saperlo. Allora Polchemi per convicerlo a parlare decide di prenderlo in ostaggio.

Capitolo 584  "L'incidente Polchemi"
Polchemi cerca di convincere con la forza Rufy a parlare ma lui è fermo nella sua decisione di non dirgli nulla. Allora Polchemi decide di mandare i suoi uomini a cercarli. Frattanto Ace e Sabo decidono di andare a nascondere altrove il loro tesoro. Gli uomini di Polchemi iniziano a chiedere informazioni agli altri abitanti del posto. Bluejam nel frattempo viene visto nella sua nave spazientito per il ritardo di Polchemi. Ace e Sabo preoccupati per le sorti di Rufy decidono di andare ad aiutarlo e intervengono proprio prima che Polchemi lo uccidesse. Il membro dei pirati Bluejam e i due ragazzini iniziano un breve combattimento e quando Sabo dice ad Ace di scappare lui gli risponde che non intende farlo. Polchemi ed Ace combattono e il primo è molto sicuro della vittoria anche se alla fine perde. Successivamente si vede Bluejam che ha trovato Polchemi e lo elimina senza pietà. Ace Sabo e Rufy nel frattempo si sono nascosti. Qui si vede Rufy ringraziare Ace per averlo salvato ma Ace sembra detestarlo perché li aveva fatti tutti mettere in un bel guaio. Rufy allora piangendo gli dice che lui non ha nessun altro su cui contare e che se non avesse seguito Ace nella foresta sarebbe rimasto da solo. Allora ad Ace gli ritornano in mente le parole di alcuni uomini che lo definivano un demonio. I tre fanno amicizia a Sabo va a vivere con Rufy ed Ace dai banditi della montagna. Da allora in poi i tre iniziarono a trascorrere le giornate insieme. Un giorno però arriva a Dadan la notizia dell'imminente arrivo dei Draghi Celesti.

 

Statistiche della pagina
Pagina vista: 37497
Pagina creata da: Roronoa Zoro , 1 ottobre 2010
Ultimo aggiornamento: 28 novembre

Caricamento commenti in corso...

Scrivi un Commento

Per scrivere un commento devi essere Registrato!

Se sei già registrato? Esegui il Login!
Non sei registrato? Registrati ora, è gratis!
Ultimi messaggi nel forum
di Shanks_Cappello_Di_Paglia - 7 ore fa
di Sogeking70 - martedì alle 01:23
di checco46 - lunedì alle 23:26
di Yagami97 - lunedì alle 19:44
di rufy_gigi_99 - sabato alle 13:55
di Yagami97 - venerdì alle 20:19
Impostazioni