Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie Policy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

CONTINUA
OnePieceGT.it
Login / Registrati

Volume 57 - In lotta per la vetta

Data di uscita

  • Uscito in Italia il 3 novembre 2010 - Ristampa il 18 luglio 2013
  • In Giappone il 4 marzo 2010

Capitoli

552. Ace e Barbabianca
553. In lotta per la vetta
554. L'Ammiraglio Akainu
555. Il copricapo di Odr
556. La giustizia trionferà!
557. Rufy e Barbabianca
558. Fratellino
559. Volontà celeste
560. I prigionieri di Impel Down
561. Rufy contro Mihawk
562. Squardo, il pirata aracnovortice

Trama

Mentre la battaglia tra le forze di Barbabianca e la Marina (affiancata dalla Flotta dei 7) ha inizio, gli abitanti dell'arcipelago Sabaody assistono allo scontro via lumacamera. I vari combattenti delle due fazioni danno sfoggio dei loro poteri, finché sul campo di battaglia non arrivano Rufy e degli evasi di Impel Down a dare man forte a Barbabianca e ai suoi alleati. Mentre Cappello di Paglia tenta di farsi strada verso il patibolo affrontando numerosi avversari, Sengoku mette in atto la sua strategia per accerchiare le forze nemiche. Intanto, Squardo, capitano di una delle ciurme alleate di Barbabianca, lo trafigge inaspettatamente in quanto ingannato dall'Ammiraglio Akainu.

Cover

Capitoli  

Riassunti capitoli

Capitolo 552  "Ace e Barbabianca"
Rufy e gli evasi di Impel Down hanno appena superato i cancelli della giustizia e si stanno dirigendo verso Marineford. Iva si chiede se Dragon interverrà per salvare Ace ma cappello di paglia gli spiega che in realtà Ace è figlio di Gol D Roger e non del rivoluzionario. Intanto a Marineford inizia la grande battaglia tra Barbabianca e la Marina. L’imperatore grazie al potere del frutto gura gura crea un’onda devastante che provoca uno tsunami in grado di distruggere l’isola. C’è un flashback che mostra brevemente la vita di Ace dopo che ha preso il mare come pirata. Dopo aver ingerito un rogia diventa subito famoso fondando i pirati di Picche e viene notato sia dalla Marina che da Barbabianca. Ace comunque cerca Shanks per ringraziarlo per aver salvato Rufy alcuni anni prima. Poi desidera incontrare Barbabianca ma Jimbe, da sempre suo alleato, glielo impedisce. I due combattono per cinque giorni senza che ci sia un vincitore. Il duello viene interrotto dall’arrivo di Newgate che chiede chi è colui che vuole prendere la sua testa e poi sfida Ace. Il ragazzo congeda i suoi compagni e poi affronta Barbabianca. Nonostante sia più debole e venga atterrato più volte, Ace si rialza sempre. Newgate lo ammira per questo e gli chiede di diventare suo figlio, cioè di entrare nella sua flotta. Ace sale sulla nave ma tenta in diverse occasioni di uccidere l’imperatore, ma naturalmente tutti i suoi tentativi vengono sventati. Un giorno chiede a Marco, il comandante della prima divisione, perché lo chiamano padre e lui risponde perché lui li chiama figli, infatti mentre tutti li odiavano Barbabianca li ha accolti e trattati come figli. Passa il tempo e Ace diventa il comandante della seconda flotta dell’imperatore. Quando Barbabianca viene a sapere che è il figlio di Gol D Roger Ace pensa che lo voglia cacciare ma Newgate gli dice che non è importante perché siamo tutti figli del mare. Dopo altro tempo Teach, che faceva parte della ciurma di Barbabianca, uccide Satch, il comandante della quarta flotta, per rubargli il frutto dark dark. Nonostante tutti gli dicano di non farlo Ace parte alla caccia di Barbanera per vendicare l’omicidio del suo compagno. A Marineford Ace incatenato dice a suo padre che avrebbe dovuto abbandonarlo perché non ha ascoltato il suo consiglio. Barbabianca risponde che è stato lui a ordinarglielo e per questo tutti impareranno cosa significa catturare un figlio di Barbabianca. La guerra è iniziata! Da una parte la Marina e la flotta dei 7, dall’altra l’imperatore Barbabianca e le sue flotte. Chiunque sarà il vincitore quest’era giungerà alla fine.

Capitolo 553  "Battaglia sul tetto del mondo"
Su Marineford sta per abbattersi lo tsunami scatenato da Newgate e tutti sono spaventati tranne Doflamingo che sembra divertito dal potere del vecchio. Interviene Aokiji che congela le onde prima che cadano sull’isola. Prova a colpire Barbabianca che risponde con un colpo che lo sbriciola. L’ammiraglio avendo un rogia si ricompone e congela la baia dove si trovano le navi di Barbabianca. A questo punto viene ordinato ai marine di bombardare le navi del nemico che sono bloccate nel ghiaccio. Intanto gli uomini dell’imperatore iniziano a scendere a terra approfittando del ghiaccio creato da Aokiji e si trovano davanti tutti i vice ammiragli della Marina. Tra gli shichibukai il primo a muoversi è Mihawk che vuole misurare la differenza che c’è tra lui e Barbabianca e quindi scaglia verso l’imperatore un fendente potentissimo che però viene assorbito da Diamond Jaws, il capitano della terza flotta. L’ammiraglio Kizaru attacca Newgate ma quest’ultimo viene difeso da Marco la Fenice, comandante della prima divisione.

Capitolo 554  "L'ammiraglio Akainu"
Anche se colpito più volte da Kizaru Marco la Fenice si riprende velocemente perché ha ingerito un frutto zoo zoo mitologico che gli permette di rigenerarsi grazie alle sue fiamme. Il comandante della prima flotta passa al contrattacco e colpisce l’ammiraglio. Vengono chiamati in azione i giganti della Marina per sbarrare la strada ai pirati. Diamond Jaws con la sua forza immensa scaglia un gigantesco iceberg verso i giganti che però vengono salvati dall’ammiraglio Akainu che grazie al suo rogia di magma scioglie l’iceberg. I frammenti del pugno di magma colpiscono anche alcuni uomini di Barbabianca e affondano una nave. La Marina continua a bombardare i pirati e lo scontro tra i due schieramenti entra nel vivo e impegna praticamente tutti. In mezzo alla battaglia compare il gigantesco Oars junior, discendente del famoso Oars trascina isole, anche lui è un capitano di Barbabianca ed è molto più grande di un qualsiasi gigante. Oars jr è un grande amico di Ace e desidera fare la sua parte per salvarlo. Moria è eccitato perché vorrebbe il suo corpo per aggiungerlo al suo esercito di zombie. Anche Doflamingo sembra interessato.

Capitolo 555  "Oars e il suo cappello"
La squadra di giganti della Marina si prepara ad affrontare Oars che però afferra una nave nemica e la lancia contro i giganti che vengono travolti. Sengoku è colpito dalla sua potenza mentre Ace gli urla di stare attento perché la Marina lo prenderà di mira. In questo modo Oars ha rotto lo schieramento nemico e ha creato una breccia grazie alla quale i pirati possono entrare nella baia congelata davanti alla piazza del patibolo. Il vice ammiraglio Lacroix avverte del pericolo e ordina ai marine di arretrare nella baia. Barbabianca dice a Oars di fermarsi ma questo insiste di lasciarlo andare a salvare Ace, allora l’imperatore ordina ai suoi uomini di seguirlo e aiutarlo. I pirati entrati nella baia ora si trovano ad affrontare anche la flotta dei 7 tra cui Boa Hancock che però colpisce indistintamente tutti gli uomini pietrificandoli e quando i marine protestano lei afferma che in virtù della sua bellezza le sarà perdonata ogni cosa. Intanto Kuma colpisce Oars con un potentissimo ursus shock ferendolo in modo grave. Oars si ferma proprio davanti al patibolo e qui si ricorda di quando Ace in passato gli aveva regalato un grande cappello per proteggerlo dal sole e dalla pioggia. Vedendo che Oars è in difficoltà la Marina concentra il fuoco su di lui. Il gigante con le sue ultime energie vorrebbe almeno eliminare un shichibukai e attacca Doflamingo che però evita il colpo e gli taglia una gamba. Moria si lamenta con Doflamingo perché voleva il corpo intero e poi finisce Oars con il corno della lucertola d’ombra, un colpo che trapassa il gigante da parte a parte.  

Capitolo 556  "La giustizia prevarrà!"
Moria è contento per il colpo sferrato a Oars mentre Ace e i pirati sono sconvolti. Il gigante crolla a terra tra la baia e la piazza del patibolo a pochi metri da Ace. Il vice ammiraglio Rons attacca da solo Barbabianca credendo di coglierlo di sorpresa ma viene sconfitto dall’imperatore con un solo colpo e poi l’imperatore ordina ai suoi uomini di oltrepassare Oars e attaccare la piazza. Intanto Doflamingo con il suo potere misterioso ha preso il controllo del corpo di Atomos, comandante della tredicesima divisione di Barbabianca, e lo usa per colpire i suoi stessi uomini. Il shichibukai è eccitato dalla guerra perché è un punto di svolta della vecchia era e perché in questa guerra giustizia e malvagità sono mescolate, è una zona neutra, e alla fine solo chi vincerà, indipendentemente da chi sarà, stabilirà cosa è giusto o cosa è sbagliato. Kobi e Helmeppo capiscono di essere troppo deboli e decidono di scappare via ma si imbattono nell’ammiraglio Akainu che sta sgridando un marine che ha abbandonato la battaglia; inoltre sembra che sia pronto un piano speciale della Marina. Sul campo di battaglia improvvisamente fa irruzione la strega del ghiaccio Whitey Bay alleata di Barbabianca che grazie alla sua nave rompi ghiaccio è in grado di creare una breccia nella baia e costringe i marine ad arretrare ancora. Sengoku contatta il vice ammiraglio Tsuru e le dice che i preparativi sono terminati e di informare tutti gli uomini. Sul patibolo, al fianco di Ace, il vice ammiraglio Garp raggiunge Sengoku. Il grandammiraglio gli domanda perché è lì e se ha qualcosa da ridire sulla sua strategia ma Garp risponde che i pirati sono tutti uguali e che lui semplicemente desidera stare lì. Sengoku gli risponde che questo non vale per la famiglia. Garp si ricorda allora quando Ace e Rufy erano piccoli e si coalizzavano contro il nonno che voleva farli diventare marine e il vice ammiraglio si chiede perché Ace non ha voluto seguire il suo consiglio. Sengoku avvisa Garp che se farà qualche sciocchezza non avrà pietà nemmeno per lui. Kobi e Helmeppo hanno scoperto il piano segreto della Marina: anticipare l’esecuzione di Ace mentre i pirati sono ancora impegnati a combattere. Dal cielo cade una nave della Marina: è Rufy con Jimbe, Crocodile, Iva, Bagy e tutti gli altri evasi di Impel Down.

Capitolo 557  "Rufy e Barbabianca"
La nave di Rufy, precipitata dal cielo, si blocca sull’onda ghiacciata da Aokiji. Da quella posizione vedono che la guerra è già iniziata ma non possono intervenire. Visto che mancano solo 3 ore all’esecuzione Rufy suggerisce di far scivolare la nave giù dal ghiacciaio ma proprio in quel momento sentono un messaggio rivolto solo ai marine che annuncia che Ace sarà giustiziato prima dell’orario stabilito. Improvvisamente l’onda ghiacciata si spacca e la nave precipita in mare, per fortuna in una zona non ghiacciata. Jimbe recupera Rufy e tutti insieme salgono sui resta della nave spezzata. Finalmente Rufy e Ace si rivedono mentre la Marina riconosce uno dopo l’altro tutti gli evasi di Impel Down. Sengoku sgrida Garp perché è arrivato un altro suo parente pirata, Mihawk ammira la capacità di Rufy, Boa si sente sollevata rivedendolo dopo che lo aveva lasciato a Impel Down, Moria è furioso e vuole vendicarsi, Koby e Helmeppo sono stupiti così come Kizaru e Aokiji, mentre Doflamingo vuole vedere in azione questo pirata emergente di cui tutti parlano. Anche Marco e Smoker riconoscono Rufy. L’ammiraglio Akainu sa che Rufy è il figlio di Dragon e quindi intende eliminarlo perché troppo pericoloso. Intanto Jimbe conferma a Sengoku di aver abbandonato la flotta dei 7 e Crocodile come prima cosa tenta di vendicarsi di Barbabianca che odia da molto tempo. Comunque Rufy lo ferma difendendo Newgate perché è un uomo a cui Ace tiene molto. L’imperatore riconosce Rufy e si ricorda di quando aveva incontrato Shanks dopo che aveva perso il braccio e gli aveva spiegato che lo aveva scommesso sulla nascita di una nuova era, cioè Rufy al quale aveva affidato il suo cappello di paglia. Barbabianca avvisa Rufy che gli avversari sono molto forti e che sta rischiando la vita, ma lui lo zittisce dicendo che non sono affari suoi e che sarà lui a diventare il nuovo re dei pirati e non il vecchio. Barbabianca è colpito dalla determinazione del ragazzo e lo avverte di non intralciarlo e lui risponde che salverà Ace da solo. Intanto Kizaru si preoccupa di sapere se vadano eliminati tutti gli intrusi e Sengoku conferma.
Capitolo 558  "Fratelli"
Rufy dice a Barbabianca che la Marina intende giustiziare Ace prima del tempo stabilito e la notizia viene confermata da alcuni uomini di Barbabianca che hanno intercettato la comunicazione. Ma l’imperatore capisce che si tratta di un trucco del grandammiraglio per metterli in agitazione, infatti se Sengoku avesse voluto non sarebbero riusciti a saperlo così facilmente. Kizaru improvvisamente attacca Rufy ma il suo colpo viene fermato da Iva con il death wink. Interviene Kuma che li attacca con il laser e Iva non capisce perché lo abbia attaccato visto che Kuma fa parte dei rivoluzionari. Intanto anche Hina prova a imprigionare Rufy, ma riesce a scappare facilmente. Ora cappello di paglia si trova di fronte Moria che è determinato a vendicarsi per la sconfitta subita a Thriller Bark e vuole la sua ombra per rianimare lo zombie di Oars. Ace urla a Rufy di andarsene perché loro sono due pirati che hanno scelto due strade diverse, perché lui ha già i suoi compagni che sono venuti a salvarlo e perché essere salvato da lui sarebbe un’umiliazione troppo grande. In realtà Ace non vuole che Rufy rischi la vita. In risposta Rufy gli dice che lui è suo fratello e che non gli importa nulla delle regole dei pirati. In quel momento Ace si ricorda del patto di fratellanza che avevano fatto insieme da bambini bevendo dalla stessa coppa. Moria attacca Rufy con i suoi zombie ma Jimbe li neutralizza usando l’acqua salata del mare. Sengoku per spronare i suoi uomini rivela pubblicamente che Rufy è un elemento molto pericoloso perché è il figlio di Dragon il rivoluzionario. Molti sono stupiti, Doflamingo capisce perché ci sia Iva con lui, Boa lo ama comunque, mentre Smoker capisce perché a Logue Town sia stato fermato proprio da Dragon mentre stava catturando Rufy. A Sabaody i giornalisti diffondono rapidamente la notizia. Intanto Rufy si fa strada utilizzando il gigant rifle e grida che salverà Ace a costo della sua stessa vita che a lui piaccia o meno. Barbabianca ordina a Marco di proteggere cappello di paglia.
Capitolo 559  "Karma"
Garp vede che Ace è preoccupato e gli chiede perché e lui dice che a questo punto è pronto ad accettare qualsiasi cosa accadrà: l’esecuzione o la salvezza. Non si opporrà più a chi vuole salvarlo per rispetto verso i loro sforzi per liberarlo. Intanto gli evasi di Impel Down stupiti per il coraggio di Rufy pronto a buttarsi nella mischia chiedono al loro capo Bagy di fare altrettanto che però esita quando all’improvviso viene riconosciuto da Barbabianca. L’imperatore si ricorda che era un mozzo sulla nave di Roger e si stupisce di vederlo ancora vivo, mentre Bagy pensa di stare per morire e i detenuti lo ammirano perché parla con Newgate. Barbabianca sa che vuole prendere la sua testa ma gli propone un’alleanza temporanea per battere i marine. Bagy accetta sognando di battere l’intera Marina con Barbabianca e di diventare il re del mondo. L’imperatore in realtà vuole evitare che il pagliaccio e la sua ciurma siano d’intralcio ai suoi uomini, poi chiama Squardo che però non c’è e allora si fa passare i fratelli Decalvin ai quali dice il suo piano. Devono raccogliere tutte le ciurme alleate a attaccare le navi della Marina che circondano la baia. Intanto continua il duello tra Moria e Jimbe. Il primo non potendo utilizzare i suoi zombie assorbe le ombre di numerosi marine e diventa gigantesco, poi tenta di prendere anche l’ombra di Jimbe ma questi lo abbatte con il pugno spacca tegole dello squalo. Rufy incontra Smoker che non riesce a colpire perché è un rogia mentre Smoker gli causa diverse ferite grazie al suo bastone di algamatolite e poi lo mette al tappeto. Arriva Boa che colpisce Smoker e libera Rufy. Da un’altra parte Iva sta affrontando Kuma e il rivoluzionario non riesce a capire perché il flottaro combatta così ferocemente e non lo riconosca. Doflamingo risponde alla sua domanda dicendogli che il vecchio Kuma che conosceva non esiste più.
Capitolo 560 "I prigionieri di Impel Down"
Boa consegna a Rufy le chiavi delle manette di Ace e cappello di paglia dalla felicità la abbraccia e lei quasi sviene chiedendosi se sia questo il matrimonio. Rufy continua la sua corsa mentre Smoker viene impegnato in duello da Boa e raggiunge Iva che sta ancora parlando con Doflamingo. Il shichibukai dice che qualche giorno prima della battaglia il dottor Vegapunk ha completato il suo lavoro su Kuma trasformandolo in un’arma umana senza volontà, completamente sotto il controllo del governo. Nemmeno lui sa che patto ci sia stato tra orso e il governo, ma il vecchio Kuma non esiste più, non ha più coscienza del passato ed è diventato il Px-0. Proprio in quel momento Rufy si ricorda che all’arcipelago Sabaody Kuma gli aveva detto addio e che non si sarebbero più rivisti. Kuma quindi inizia ad attaccare tutti i pirati e Iva decide di contrastarlo senza pensare più al vecchio Kuma. Alcuni uomini di Barbabianca proseguono scortando Rufy e intanto Bagy vuole attuare un piano per far conoscere il suo nome al mondo intero. Intanto Crocodile e Mr. 1 stanno affrontando la ciurma di Barbabianca per attaccare il vecchio imperatore. Ma Crocodile si trova a combattere contro Jaws che lo scaraventa verso Doflamingo. Quest’ultimo vedendo i due in lotta blocca il corpo di Jaws e chiede a Crocodile di allearsi. Rufy a questo punto si trova davanti a Mihawk che chiede scusa al rosso ma intende affrontare cappello di paglia per capire cosa ha in serbo il destino per lui. 
Capitolo 561  "Rufy vs Mihawk"
Rufy prova a scappare ma Mihawk lo segue e lo colpisce. Rufy riesce a schivare a stento gli attacchi dello spadaccino che con un colpo taglia l’onda ghiacciata da Aokiji. Per scappare da Mihawk comunque Rufy si sta allontanando da Ace e allora prende Bagy e lo usa come scudo per parare i colpi, infatti avendo il frutto puzzle puzzle il pagliaccio non viene ferito dai tagli di spada. Bagy attacca Mihawk con la muggy ball che però gli torna indietro ed esplode. Marco ordina quindi a Vista di aiutare Rufy e lo spadaccino interviene impegnando Mihawk. Mentre duella con Vista Drakul pensa al potere che ha Rufy di farsi alleati tutti quelli che gli stanno intorno e lo definisce il potere più pericoloso di tutti i mari. Intanto Crocodile rifiuta la proposta di alleanza di Doflamingo e i due iniziano a combattere tra di loro. I preparativi della Marina sono terminati e tutto è pronto per giustiziare Ace. Il grandammiraglio Sengoku ordina che tutte le lumacamere siano spente: il mondo non deve sapere ciò che sta accadendo. Al limite della baia compare Sentomaru con i Px.
Capitolo 562  "Il pirata Squardo l'aracnovortice"
Il mondo e i pirati apprendono così che il famoso dottor Vegapunk ha ultimato le fortissime armi umane chiamate Px e che sono praticamente uguali a Kuma il Tiranno. Sentomaru chiede a Sengoku come mai i pirati sono ovunque e non al centro della baia come stabiliva il piano e il grandammiraglio risponde che Barbabianca ha capito il loro piano, ma ordina comunque l’attacco e i pacifista iniziano a bombardare i pirati. Barbabianca ordina ai suoi di non combattere nella baia ma di attaccare la piazza. All’arcipelago Sabaody appena inizia l’attacco dei pacifista si spengono gli schermi. Sengoku ordina quindi alzare il muro di contenimento e poi di giustiziare Ace e infine di eliminare i pirati rimasti. Rufy corre verso il patibolo ma viene colpito da Kizaru e scagliato addosso a Jimbe che lo soccorre. Appoggiato dai comandanti di Barbabianca Rufy riprende la sua corsa e si prepara ad affrontare l’ammiraglio Kizaru. In altri posti della baia Moria sta duellando con Curiel il comandante della decima divisione, Mihawk e Vista decidono di rinviare il loro duello e anche Boa e Smoker stanno per lasciare la baia. Tuttavia il piano segreto della Marina non si può ancora attuare perché c’è ancora una lumacamera accesa che è stata rubata da Bagy. Il pagliaccio ne approfitta per comparire sullo schermo e diventare famoso. Intanto Squardo raggiunge Barbabianca e gli dice che gli alleati nella retroguardia stanno soffrendo parecchio a causa dell’attacco massiccio della Marina. L’imperatore gli dice di non preoccuparsi perché metteranno in campo tutte le loro forze e presto lui stesso inizierà a combattere; Marco li vede parlare a si chiede cosa ci faccia Squardo con Barbabianca. Poi Squardo estrae la spada e a sorpresa trafigge Barbabianca.

 

Statistiche della pagina
Pagina vista: 12341
Pagina creata da: richi.lion , 17 dicembre 2011
Ultimo aggiornamento: 28 novembre

Caricamento commenti in corso...

Scrivi un Commento

Per scrivere un commento devi essere Registrato!

Se sei già registrato? Esegui il Login!
Non sei registrato? Registrati ora, è gratis!
Ultimi messaggi nel forum
di Shanks_Cappello_Di_Paglia - 21 minuti fa
di Shanks_Cappello_Di_Paglia - 48 minuti fa
di Yagami97 - 14 ore fa
di silv92 - 15 ore fa
di Rheingold - 15 ore fa
di Drake D. Berserker - 18 ore fa
Impostazioni