Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie Policy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

CONTINUA
OnePieceGT.it
Login / Registrati

Volume 02 - Versus! La banda del pirata Bagy

Data di uscita

  • Uscito in Italia il 1º agosto 2001 - Ristampa il 20 marzo 2008
  • In Giappone il 3 aprile 1998

Capitoli

9. Una strega
10. Un incontro fortuito
11. La fuga
12. Il cane
13. I tesori
14. Che imprudenza!
15. GONG
16. Versus! La banda del pirata Bagy
17. Status

Trama

Rufy accetta l'invito di Nami di collaborare e così lei lo porta dai pirati di Bagy il Clown. Con uno stratagemma quindi tenta di unirsi all'equipaggio di Bagy il Clown, con l'intenzione di rubare i suoi tesori, ma si rifiuta di sparare a Rufy con il cannone e viene accusata di tradimento. Proprio in quel momento, Zoro arriva per salvare il suo capitano e taglia a metà Bagy. Tuttavia, grazie all'abilità del frutto del diavolo Puzzle-Puzzle, Bagy sopravvive e con un pugnale, colpisce Zoro alle spalle. Nonostante sia ferito, lo spadaccino scappa portando la gabbia con dentro Rufy sulle spalle. Bagy invia il domatore di bestie Moji all'inseguimento dei due. Rufy, dopo essersi liberato, sconfigge Moji. In seguito, Rufy e Zoro affrontano la ciurma del pirata pagliaccio. Zoro sconfigge lo spadaccino acrobata Kabaji mentre Rufy intraprende uno scontro con Bagy.

Cover

Capitoli 

Riassunti capitoli

Capitolo 9  "Una strega"
Nami propone a Rufy di lavorare insieme visto che lei ruba tesori ai pirati ma cappello di paglia non è interessato. La ragazza gli chiede poi perché il suo cappello è così importante per lui e Rufy risponde che per lui è come un tesoro ma Nami sembra non capire. Sul tetto del bar del villaggio Bagy il clown chiede ai suoi uomini perché non hanno ancora catturato Nami la ladra. Il pagliaccio gli domanda come hanno fatto a farsi fregare la mappa della Grand Line. Uno dei suoi sottoposti prova a giustificarsi spiegando che la guardia alla mappa era sbronzo ma Bagy fraintende le parole pensando che stia offendendo il suo naso e ordina che per l’offesa sia giustiziato con il cannone. Poi il capitano ordina ai suoi uomini di setacciare la città per recuperare la mappa e di saccheggiare quello che è rimasto. Nami spiega a Rufy che a causa di Bagy il clown praticamente tutti gli abitanti dell’isola sono scappati. Questo pirata ha un’ossessione per i cannoni e pare che abbia distrutto una città dove lo avevano preso in giro per il suo naso, inoltre ha anche dei poteri legati a un frutto. Nami spiega poi il suo obiettivo: deve raccogliere 100 milioni di berry per comprare un villaggio e lo farà derubando i pirati. Per questo motivo ha rubato la mappa della Grand Line perché sa che lì ci sono molti pirati ricchi da derubare. Poi chiede a Rufy ancora una volta se vuole aiutarla nella sua impresa e il ragazzo di gomma a sua volta le chiede se sa navigare. Nami risponde che nessuno conosce il mare meglio di lei e allora è Rufy a chiederle di venire con loro e di diventare un pirata. Ma Nami rifiuta perché odia i pirati a causa del loro egoismo. Cappello di paglia le spiega perché il suo cappello è tanto prezioso: è un regalo di un amico che restituirà quando sarà diventato un grande pirata. Comunque Nami odia troppo i pirati e l’unica cosa che ama sono i tesori e i mandarini. Però pensa che Rufy le possa tornare utile e gli chiede di accompagnarla da Bagy. Ma lungo la strada, cogliendolo di sorpresa, Nami lo lega con una corda e lo immobilizza. Intanto alla base di Bagy i tre pirati che erano stati sconfitti da Rufy sono tornati a fare rapporto e il pagliaccio a causa del loro fallimento li condanna a morte. L’esecuzione però viene interrotta dall’arrivo di Nami. La ragazza, portando Rufy legato, spiega di aver catturato il vero ladro della mappa e che intende restituirla al clown. Il motivo è che vuole unirsi alla sua ciurma, ma in realtà il suo piano è quello di infiltrarsi per poi rubare il tesoro dei pirati. Bagy, abboccando al tranello, accetta, mentre cappello di paglia viene rinchiuso in una gabbia. Intanto sull’isola è arrivato anche Zoro che chiede ai pirati di Bagy di portarlo dal loro capo.
Capitolo 10  "L'incidente del bar"
Al bar “Drinker” la ciurma di Bagy sta festeggiando per aver recuperato la mappa della Grand Line e perché hanno una nuova compagna, Nami. Il piano della ragazza però è quello di ubriacare i pirati per rubargli poi la mappa e il loro tesoro. Intanto porta da mangiare a Rufy che si trova in una gabbia e gli dice che se il suo piano andrà a buon fine lo libererà. Bagy intende punire cappello di paglia e gli mostra la potenza della sua palla da cannone speciale in grado di radere al suolo un’intera città e poi ordina a Nami di sparare a Rufy per mostrare la sua lealtà alla sua nuova ciurma. Nami comunque esita non volendo sparare e cappello di paglia ed essere così spietata come i pirati. Il ragazzo di gomma vedendo la sua esitazione le dice che non è pronta ad avere a che fare con i pirati perché non è disposta a rischiare la sua vita. Un pirata di Bagy stanco di aspettare prende allora i fiammiferi e tenta di accendere la miccia del cannone ma Nami lo ferma usando il suo bastone da combattimento. La ragazza chiarisce che non intendeva salvare Rufy ma che non vuole essere come i pirati che hanno ucciso una persona a lei cara. La miccia intanto è stata accesa, Rufy prova a liberarsi e Bagy ordina di uccidere anche Nami. La ragazza prima colpisce i pirati e poi spegne la miccia con le mani. In quel momento arriva Zoro che blocca i pirati che stavano per colpire Nami. Bagy riconosce Roronoa e decide di sfidarlo per aumentare la sua fama. Lo spadaccino lo affetta con un colpo.  
Capitolo 11 "Fuga"
Zoro pensa di aver già sconfitto Bagy e cerca un modo per liberare Rufy dalla gabbia. I pirati del pagliaccio si mettono a ridere ma Zoro non capisce perché fino a quando viene colpito alle spalle da un pugnale tenuto da una mano. Bagy spiega di aver ingerito il frutto puzzle puzzle che gli permette di scomporre il corpo e di essere tagliato senza danni, inoltre può comandare i pezzi del corpo a distanza. Zoro è stato ferito gravemente e Bagy già assapora la vittoria. Rufy gli urla che è un vigliacco perché ha colpito il suo compagno alle spalle e lo chiama nasone. Bagy si infuria e lancia la mano con il pugnale che Rufy blocca con i denti. Cappello di paglia promette che presto lo gonfierà di botte e il pagliaccio si mette a ridere. Zoro scappa, Bagy prova a fermarlo, ma lo spadaccino evita gli attacchi e poi punta il cannone verso la ciurma di Bagy. Nami accende la miccia e parte il colpo. Approfittando della confusione i tre scappano: Nami va per la sua strada e Zoro scappa portando con sé la gabbia che contiene Rufy. Bagy è sempre più arrabbiato e promette vendetta.

Capitolo 12  "Il cane"
Bagy ritenendosi un grande pirata non riesce a sopportare che tre ladruncoli gli siano scappati. Quindi da inizio allo spettacolo degli animali feroci di Moji. Moji è il vice capitano della ciurma di Bagy, nonché domatore di animali feroci. In battaglia è sempre accompagnato dal leone Richi. Intanto da un’altra parte Zoro è sfinito a causa della ferita subita e della gabbia che ha dovuto trasportare. Lo spadaccino decide di fermarsi per riposare quando compare un cane che sembra immobile. Rufy lo stuzzica e il cane lo morde. Arriva Nami che per ringraziarli per averla salvata gli da la chiave della gabbia che ha rubato, ma Rufy non fa in tempo a prenderla perché il cane la mangia. Compare il sindaco della città che soccorre Zoro e spiega che il cane si chiama Shushu e fa la guardia al negozio di cibo per animali. Da dieci anni il cane fa la guardia al negozio insieme al suo proprietario, ma tre mesi fa il suo padrone si è ammalato gravemente e non è più tornato, da allora Shushu lo aspetta. Ma secondo il sindaco Shushu ha capito che il suo padrone è morto e continua a fare la guardia perché per lui il negozio è come un tesoro che ha ereditato dal suo proprietario. Improvvisamente si sente un ruggito: Moji e il suo leone stanno arrivando, il sindaco e Nami scappano lasciando da soli Rufy e il cane. Moji vede Rufy nella gabbia e lo minaccia dicendogli che è spacciato e cappello di paglia gli domanda perché ha in testa un peluche, ma il domatore si arrabbia e gli dice che quelli sono i suoi capelli. Poi spiega che lui è in grado di domare qualsiasi animale e per dare prova della sua abilità prova a domare Shushu ma viene morso. Ordina allora a Richi di attaccare Rufy e il leone distrugge la gabbia che conteneva cappello di paglia e con una zampata lo scaraventa contro una casa. Pensando di aver già vinto Moji pensa a sfamare il suo leone. Poco più in là Rufy si rialza e finalmente libero può combattere come vuole: dopo aver sconfitto Bagy prenderà Nami come navigatrice della sua ciurma.

Capitolo 13  "Tesoro"
Il sindaco e Nami sono stupiti che Rufy non si sia fatto neanche un graffio. Il sindaco chiede a loro tre cosa ci fanno in città e cappello di paglia spiega che vuole la mappa della Grand Line e una navigatrice. Intanto per sfamare Richi il domatore Moji decide di attaccare il negozio di cibo per animali protetto da Shushu. Il cane prova a combattere coraggiosamente ma è troppo debole. Durante il combattimento il cane ricorda i bei momenti passati insieme al suo padrone. Rufy mentre va in cerca di Zoro sente Shushu abbaiare e vede che Moji ha dato alle fiamme il negozio. Rufy affronta nuovamente il domatore e il suo leone. Questa volta con un solo colpo sconfigge Richi e Moji. Nami osservando le macerie del negozio bruciato si arrabbia dicendo che i pirati sono solo in grado di privare la gente di quello a cui tengono di più. Vedendo arrivare Rufy se la prende anche con lui ma il ragazzo di gomma la ignora e consegna a Shushu la scatola di cibo per animali che è riuscito a salvare e il cane lo ringrazia. Il capitano Bagy viene a sapere che Moji è stato sconfitto e decide di distruggere l’intera città usando le sue palle di cannone speciali.

Capitolo 14  "Imprudente!"
Moji fa rapporto del suo fallimento al capitano ma prima di riuscire ad avvertirlo che Rufy è fatto di gomma sviene. Intanto gli uomini del pagliaccio si stanno preparando per far saltare in aria la città. Nami chiede scusa a Rufy per averlo trattato male e cappello di paglia risponde che capisce la sua rabbia visto che dei pirati le hanno portato via una persona molto cara. Il sindaco commosso per il loro coraggio decide di affrontare i pirati di Bagy per difendere la città. Il sindaco racconta che ci sono voluti quaranta anni per edificare la città e ora non vuole che dei pirati la distruggano. Proprio in quel momento Bagy ordina l’inizio del bombardamento e la casa del sindaco viene spazzata via. L’esplosione ha svegliato Zoro che stava ancora dormendo. Il sindaco vedendo la distruzione decide di partire per affrontare i pirati nonostante Nami provi a trattenerlo. Rufy le dice che non permetterà che il sindaco muoia. Loro sono diretti alla Grand Line e se vogliono arrivarci devono recuperare la mappa di Bagy. Cappello di paglia chiede ancora a Nami di venire con loro, in cambio avrà tutto il tesoro. Lei risponde che accetta di lavorare con loro finché ognuno non avrà raggiunto il suo scopo. Bagy ordina la seconda cannonata quando viene interrotto dal sindaco che lo sfida. Anche Rufy e Zoro si preparano alla battaglia.

Capitolo 15  "Gong"
Il sindaco Boodle chiede a Bagy di scendere per affrontarlo. Kabaji, il primo ufficiale di Bagy, chiede al capitano di poter essere lui ad affrontare il sindaco. Kabaji è uno spadaccino acrobata che di solito combatte su una monoruota. Ma Bagy si rifiuta perché il sindaco ha sfidato lui in persona. Boodle sfida ancora il pagliaccio dicendo che è intenzionato a difendere la città a tutti i costi perché è il suo tesoro. Bagy lo deride e poi lo attacca a distanza sfruttando il potere puzzle puzzle, cercando di strangolarlo. Mentre il sindaco sta per soffocare Bagy si vanta del suo potere dicendo che presto dominerà la Grand Line e conquisterà tutti i tesori del mondo. Ma arriva Rufy che salva il sindaco Boodle. Nonostante sia debole il sindaco dice ai giovani pirati di andarsene perché sarà lui a difendere la città e Rufy lo colpisce facendogli perdere i sensi. In questo modo il sindaco non rischierà più la vita. Bagy ordina alla sua ciurma di attaccare Rufy e i suoi amici con la palla di cannone speciale. Ma essendo fatto di gomma respinge il colpo rimandandolo indietro. Ora che molti pirati di Bagy sono stati sconfitti Rufy e Zoro possono iniziare a combattere.

Capitolo 16  "Versus! La ciurma del pirata Bagy"
Dopo l’esplosione della palla di cannone sono rimasti in piedi solo tre pirati della ciurma di Bagy: il capitano, il vice Moji e il primo ufficiale Kabaji che si è salvato usando il leone Richi come scudo. A questo punto Moji dice al suo capitano che Rufy ha il potere gom gom che lo ha trasformato in un uomo di gomma e Bagy lo punisce per non averglielo detto prima. Kabaji attacca Zoro usando vari trucchi ma lo spadaccino resiste nonostante la ferita ancora fresca. Kabaji allora prova a mirare alla ferita di Zoro colpendolo due volte, fino a quando Roronoa si stanca dei trucchi che Kabaji utilizza per ferirlo. Lo spadaccino si prepara ad attaccare l’avversario con la tecnica a tre spade per mostrargli la loro differenza di livello.

Capitolo 17  "Livello"
Zoro anche se ferito non può perdere contro uno spadaccino debole come Kabaji perché questo significherebbe che è pronto per la Grand Line. Intanto Nami dice a Rufy che lei approfittando della situazione ruberà il tesoro dei pirati di Bagy mentre lui dovrà sconfiggere il pagliaccio per recuperare la mappa e il ragazzo di gomma accetta la proposta. Kabaji attacca per primo utilizzando il teatrino delle cento trottole kamikaze per distrarre Zoro e poi sale in alto con l’acrobazia scalata della montagna per attaccare l’avversario dall’alto utilizzando il taglio della ruota. Bagy vuole immobilizzare Zoro per facilitare l’attacco di Kabaji ma il suo intervento viene bloccato da Rufy. Lo spadaccino riesce a evitare l’attacco di poco. Poi si rialza e conclude lo scontro utilizzando il taglio dell’orco, anche Kabaji è stato sconfitto. Bagy non riesce a credere che la sua ciurma sia stata sconfitta da un gruppo di ladruncoli e Zoro dice che non sono ladri ma pirati e poi sviene. Rufy chiede al pagliaccio di consegnargli la mappa della Grand Line. Bagy dice che loro nella Grand Line non avranno nessuna speranza e Rufy risponde dicendo che diventerà il re dei pirati. L’ultimo scontro sta per iniziare e Bagy si accorge che il cappello di paglia di Rufy gli ricorda un tizio con i capelli rossi con cui ha avuto a che fare anni fa.

 

Statistiche della pagina
Pagina vista: 15272
Pagina creata da: richi.lion , 29 febbraio 2012
Ultimo aggiornamento: 20 gennaio

Caricamento commenti in corso...

Scrivi un Commento

Per scrivere un commento devi essere Registrato!

Se sei già registrato? Esegui il Login!
Non sei registrato? Registrati ora, è gratis!
Impostazioni