Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie Policy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

CONTINUA
OnePieceGT.it
Login / Registrati

Gli Shandia sono una tribù che vive nei pressi di Skypiea.
La tribù Shandia ricorda molto le tribù dei Nativi americani con un capovillaggio e dei valorosi guerrieri. Sono tutti dotati di ali apparentemente prive di alcuno scopo; queste ali erano una loro caratteristica già prima che arrivassero in cielo.

Wiper

Wiper, discendente di Calgara, è il più potente guerriero degli Shandia e leader degli altri. È l'uomo che la ciurma di Cappello di Paglia incontra al loro arrivo nel cielo, coperto da una maschera, e che viene allontanato da Gan Forr. Il suo sogno è riuscire a riaccendere la "Luce di Shandora", cioè ad eliminare il Dio Ener e riprendere possesso dell'Upper Yard. È un uomo piuttosto alto e muscoloso, con vistosi tatuaggi su tutto il corpo. È molto impulsivo, orgoglioso e di indole aggressiva. Fuma spesso una sigaretta. Riesce a sconfiggere uno dei sacerdoti, Shura, con il Dial Reject. Si scontra alla pari con Monkey D. Rufy e riesce praticamente ad uccidere Ener, che però poi si rianima grazie ai poteri del suo frutto. Le sue armi sono: un Dial Reject, specie estinta di Dial con la stessa funzione di un Dial Impact, ma che risulta essere 10 volte più potente e che danneggia severamente chi lo usa, tanto che se non si è molto resistenti si muore dopo averlo usato un paio di volte; e un bazooka, che all'occorrenza può anche lanciare potenti e gigantesche fiammate grazie a un Breath Dial che Wiper può inserire. Quando ha messo il Breath Dial nel bazooka chiama questa variante Burn Bazooka. Inoltre è molto forte in combattimento, in quanto riesce a competere con Rufy nell'Upper Yard.

Aisa

Aisa è una bambina Shandia. Fin dalla nascita ha l'abilità del Mantra. È amica di Laki che spesso le porta regali come sacchetti di terra, che in cielo è ritenuta una cosa molto preziosa. Vorrebbe diventare una potente guerriera come gli altri Shandia e si rifiuta di lasciarsi crescere i capelli, ma spesso è spaventata da Wiper a causa della sua irruenza. È lei a rivelare alla sua tribù la sconfitta di Satori e Gan Forr, dato che col Mantra riesce a percepire le loro voci che svaniscono. In seguito, per cercare di fermare le violenze, si reca nell'Upper Yard e lì incontra la ciurma di Cappello di Paglia. Nonostante inizialmente sia diffidente, fa amicizia con loro e aiuta anche Rufy a trovare Ener. Nelle miniavventure distribuisce nuvole-palloncini ai bambini in visita al parcogiochi Rubber Band Land. Come molti altri personaggi femminili di One Piece, il suo nome deriva da un uccello, lo smergo.

Braham

Braham è uno tra i guerrieri più forti di Shandora, insieme a Genbo, Kamakiri e Wiper. Indossa un cappello che sembra fatto di vimini, che gli copre gli occhi e usa due pistole con un Flash Dial incorporato, chiamate entrambe Flash Gun, coi quali abbaglia i nemici e poi gli spara, e un Milky Dial che usa per spostarsi ovunque. Si scontra con Zoro e viene sconfitto anche se inizialmente riesce a metterlo in difficoltà.

Genbo

Genbo è il guerriero Shandia più grosso. Usa come arma un bazooka che spara palle di ferro, un materiale molto raro a Skypiea, col quale sconfigge alcuni componenti dell'esercito divino. Comunque Yama, comandante dell'esercito celeste, lo sconfigge facilmente.

Isa

Isa è la madre di Aisa. Appare durante il flashback di Wiper, dove la si vede preoccuparsi per la figlia che piange sempre quando qualcosa di brutto sta per accadere.

Kamakiri

Kamakiri è un guerriero che viaggia su uno skateboard ed è uno dei migliori di Shandia. Come armi usa una lancia che nasconde nel manico un Breath Dial, il quale se azionato sprigiona una lama di gas incendiato, il Burn Blade. È uno dei più fidati compagni di Wiper ed è anche un buon amico di Aisa e Laki, con le quali si comporta gentilmente. Viene sconfitto da Ener senza nessuna difficoltà, dato che grazie al suo frutto del diavolo non riporta nessuna ferita, ma dopo la sconfitta riesce a chiedere a Laki di informare Wiper di desistere, in quanto il dio è troppo potente persino per lui.

Laki

Laki è l'unico guerriero Shandia donna apparso ed è buona amica di Kamakiri e Aisa. Qualche volta entra in conflitto con Wiper a causa del loro diverso modo di pensare, ma in fondo sono amici e si preoccuopano l'uno dell'altra. La sua arma è un fucile ma non la si vede mai combattere, salvo quando colpisce Ener due volte, senza fargli nulla. Mentre cerca di andare ad avvisare Wiper della potenza di Ener, quest'ultimo la ferma e la neutralizza con una potente scarica. La sua ultima apparizione è in una immagine delle miniavventure, dove sta passeggiando per l'Upper Yard con Aisa, Konis e Nola il serpente.

Mayushika, Warashi e Yotsubane

Mayushika è un guerriero Shandia che è tra i sopravvissuti della fase finale della battaglia contro Ener e i suoi sacerdoti. Ha i capelli rasati, è di carnagione scura, ha dei tatuaggi come molti Shandia, indossa un drappo bianco intorno alla vita ed impugna un bastone a cui sono legate delle corna di animale. Viene sconfitto da Holy.
Warashi è un guerriero Shandia che è tra i sopravvissuti della fase finale della battaglia contro Ener e i suoi sacerdoti. È un uomo alto e imponente dai capelli biondi e che impugna un'ascia montata su un lungo bastone. Viene sconfitto da Ohm.
Yotsubane è un guerriero Shandia che è tra i sopravvissuti della fase finale della battaglia contro Ener e i suoi sacerdoti. È un uomo dalla carnagione pallida che indossa un tipico vestito Shandia color senape e porta con sé un arco.

Calgara

Calgara era il più forte combattente degli Shandia di 400 anni fa ed è l'antenato di Wiper, e gli somiglia molto nel carattere. In passato difendeva il suo villaggio dall'assalto di tutti i pirati che passavano per la sua isola, depredandoli a sua volta. Per distruggere le loro navi si serviva, similmente a Monkey D. Garp, di un'enorme sfera d'acciaio collegata ad una grossa catena, che scagliava contro le imbarcazioni pirata. Sua moglie si chiamava Herb, ed è il padre di Musse. Di primo impatto irascibile e scontroso, si rivela una persona molto simpatica e strinse una profonda amicizia con Montblanc Noland, antenato di Montblanc Cricket. Combatte destreggiando molto bene una lancia, e come forza era allo stesso livello di Noland, che era in grado di uccidere un tipo di serpente che Zoro e Wiper non riescono nemmeno a scalfire. Quando l'Upper Yard venne mandato nel cielo, Calgara cadde nel tentativo di salvare la sua patria dall'invasione della popolazione celeste, pensando all'amico Noland che non avrebbe mai più rivisto.

Musse

Musse è la figlia di Calgara ed è la ragazza che Noland salva dal gigantesco serpente Kashi. Era da molti considerata la ragazza più bella della tribù, motivo per cui viene scelta per essere posta in sacrificio al fine di far terminare l'epidemia. Tre anni dopo la partenza di Noland si sposerà con Seto. Il suo nome è un riferimento alla mousse.

Pantri

Pantri era il sacerdote Shandia al tempo di Calgara. Contagiato dalla febbre del legno, afferma che l'unico modo per placare l'ira degli dei che hanno causato l'epidemia, sarà quella di sacrificare la donna più bella del villaggio, ma morirà poco dopo.

Seto

Seto è un ragazzo Shandia che visse al tempo di Calgara e Noland. Sognava di diventare come Calgara, ed è il primo Shandia a fidarsi di Noland, poiché viene salvato da quest'ultimo dopo aver contratto la febbre del legno. Come Calgara s'infuria con Noland quando viene a sapere che la foresta è stata tagliata, ma come gli altri capisce il suo errore e promettere di proteggere la campana d'oro, suonandola ogni giorno fino al ritorno di Noland. Tre anni dopo la partenza di quest'ultimo, sposerà Musse.

Kashi

Kashi è un gigantesco serpente che veniva considerato un dio dagli antichi Shandia, al tempo di Calgara. È il serpente che viene decapitato da Noland per salvare Musse ed è il nonno di Nola.

Nola

Nola è un gigantesco serpente che vive nell'Upper Yard. È un pitone gigante, molto più alto degli alberi dell'Upper Yard. Dentro il suo stomaco sono situate delle antiche rovine; probabilmente il serpente le ha ingerite per errore e non sono state digerite. Ai tempi di Calgara era solo un piccolo serpente. Era molto affezionato a Montblanc Noland e Calgara, e sembra essere molto dispiaciuto della loro scomparsa Senza volerlo ingoia Monkey D. Rufy, Nami, Aisa e Gan Forr ma poi questi riescono a uscire. Dopo la sconfitta di Ener prende parte anche lui ai festeggiamenti, felice di risentire il suono della campana d'oro, che aveva udito l'ultima volta centinaia di anni prima.

Statistiche della pagina
Pagina vista: 47373
Pagina creata da: zoro&sanji , 20 ottobre 2009
Ultimo aggiornamento: 29 luglio 2014

Caricamento commenti in corso...

Scrivi un Commento

Per scrivere un commento devi essere Registrato!

Se sei già registrato? Esegui il Login!
Non sei registrato? Registrati ora, è gratis!
Ultimi messaggi nel forum
di - Ryu - - 2 ore fa
di silv92 - 3 ore fa
di richi.lion - 23 ore fa
di checco46 - martedì alle 19:07
di flavycliff - martedì alle 06:10
di Sogeking70 - martedì alle 00:53
Impostazioni