Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie Policy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

CONTINUA
OnePieceGT.it
Login / Registrati

Coco Village

È il villaggio natale di Nami. Era un villaggio semplice e pacifico prima che la Banda di Arlong ne prendesse il controllo, stabilendo delle dure imposizioni economiche (pagamento di 100.000 berry per ogni adulto e 50.000 per ogni bambino). Qui Arlong insedia la sua base rinforzandosi di anno in anno con l'obiettivo di prendere il controllo di tutto il Mare Orientale, corrompendo persino gli ufficiali della Marina affinché chiudessero un occhio sulle sue attività illecite. Tuttavia, l'isola viene liberata dall'intervento di Rufy e dei suoi compagni. È dove ha luogo la saga di Arlong.

Abitanti:

Bellmer
Bellmer era una donna del villaggio di Coco. Da bambina aveva un carattere molto simile a quello di Nami. Diventata adulta, decise di arruolarsi in Marina.
Dopo una violenta battaglia in un villaggio, trovò due bambine molto piccole che avevano perso i genitori, Nami e Nojiko. Bellmer le prese con sé e curò la loro febbre, poi si congedò dalla Marina e decise di tornare al villaggio, dove non senza difficoltà iniziò a procurarsi da vivere con un grosso frutteto di mandarini. Crebbe Nojiko e Nami con molto affetto e con semplicità.
Un giorno Arlong e la sua ciurma arrivarono sull'isola e imposero a tutti gli abitanti una tassa di 100 000 Berry per adulto e 50 000 per bambino per non essere uccisi. Tuttavia Bellmer aveva soltanto 100 000 Berry e, nonostante Genzo avesse nascosto Nami e Nojiko per salvarla, Bellmer non si sentì di dichiarare di non avere figlie, così destino i suoi soldi per loro e si sacrificò, lasciandosi uccidere da Arlong dopo aver abbracciato un'ultima volta le figlie.
Sia Nami che Nojiko hanno un grande rispetto per lei e la ricordano con affetto. Nonostante le scarse disponibilità economiche, spesso preparava ottimi ed abbondanti pranzi per le figlie.
Bellmer incoraggiò Nami a perseguire il suo sogno di disegnare la mappa del mondo, dopo che questa le aveva mostrato la sua prima mappa, del villaggio di Coco. Nami ha tatuato sul braccio un simbolo che si riferisce ai mandarini di Bellmer.
Belle-mere in francese significa matrigna, ma le due parole staccate vogliono dire "bella madre".

Nojiko
Nojiko è la sorellastra di Nami. Le due non sono sorelle biologiche ma furono trovate insieme da Bellmer (che all'epoca era nella Marina) durante una battaglia. Provando pena per le due orfane, le portò con sé e, anche se con qualche difficoltà economica, le crebbe con molto affetto. Tuttavia, venne poi uccisa da Arlong, che prese il controllo dell'isola. Nojiko durante quel periodo continuò a vivere al villaggio ed era l'unica a sapere che Nami si era alleata con Arlong solo per liberare i suoi amici (anche se in seguito lo svela agli altri per far capire l'innocenza di Nami).
Durante la saga di Arlong, è lei a raccontare alla ciurma di Cappello di Paglia del passato di Nami e in seguito aiuta Rufy a non affogare tirandogli la testa fuori dall'acqua insieme a Genzo. È molto orgogliosa della taglia di Nami.

Genzo
Genzo è lo sceriffo e il sindaco del villaggio di Coco.
È per Nami e Nojiko una figura paterna fin dall'infanzia. Conosce bene Bellmer. Durante il periodo dell'occupazione di Arlong, controllava che tutti fossero al sicuro e in grado di pagare il riscatto mensile.
È abbastanza alto e ha la faccia coperta di cicatrici, che gli procurò Kuroobi quando cercò di impedire ad Arlong di prendere Nami. Genzo ha una girandola sul cappello, che usava per far ridere Nami quando era piccola. Quando Nami parte dal villaggio per andare con la ciurma di Cappello di Paglia, lascia questa girandola sulla tomba di Bellmer.
Genzo ha un ruolo importante durante il combattimento contro Arlong, in quanto aiuta Rufy, rimasto incastrato sott'acqua, a non affogare allungandogli la testa fin sopra la superficie dell'acqua. Prima che questo partisse, gli ha promesso che se avesse fatto piangere Nami, avrebbe dovuto vedersela con lui.
Riappare commentando la taglia di Nami, che trova scandalosa perché la foto la rappresenta in bikini, tuttavia la appende nel suo ufficio.

Gruppi e organizzazioni a Coco Village
Ciurma di Arlong
Statistiche della pagina
Pagina vista: 48776
Pagina creata da: admin , 13 settembre 2008
Ultimo aggiornamento: 15 agosto 2014

Caricamento commenti in corso...

Scrivi un Commento

Per scrivere un commento devi essere Registrato!

Se sei già registrato? Esegui il Login!
Non sei registrato? Registrati ora, è gratis!
Ultimi messaggi nel forum
di Zoro1996 - 48 minuti fa
di Yagami97 - circa un ora fa
di richi.lion - 2 ore fa
di manupugnodifuoco23 - 4 ore fa
di manupugnodifuoco23 - 4 ore fa
Impostazioni